(Ri)produrre futuri senza futurità riproduttiva. Ecologie xenofemministe

È il bambino che ci rassicura di fronte a un futuro disumano. Si tratta di una trappola che rischia di far inciampare chiunque cerchi di pensare il futuro. Molte inquietudini nei riguardi del bambino, così spesso fatto coincidere con un mondo ancora a venire, tendono a sostenere ideologie eterosessiste e strutture familiari nucleari monogame, come risultato accidentale della schematizzazione discorsiva che informa il nostro mondo culturale.

Continua a leggere "(Ri)produrre futuri senza futurità riproduttiva. Ecologie xenofemministe"